Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

come aiutarci

Micaela Dionigi

Società Gas Rimini

 

Nata nel 1956, Società Gas Rimini è la prima azienda del territorio a dedicarsi alla gestione e alla distribuzione di gas e riscaldamento a uso domestico; attività per le quali, oltre a prestare il proprio servizio nel Comune di Rimini, opera anche in molti altri Comuni della Romagna e delle Marche. Dal 2005 l’azienda si apre anche al mercato estero. Uno dei punti di forza dell’azienda è quello di intrattenere con la clientela una comunicazione chiara ed efficace, impegnandosi fortemente nel settore delle energie rinnovabili e garantendo qualità e competenza.

“La dimostrazione lampante che anche le attività imprenditoriali possono avere un’anima”. Così il prof. Amadori ha presentato, durante la Giornata dei Volontari 2017, Società Gas Rimini nella persona del suo Presidente, Micaela Dionigi, prima di consegnarle lo IOR Award per la costanza e l’impegno con cui, da quasi vent’anni, l’azienda sostiene le attività riguardanti la lotta contro il cancro in Romagna. SGR è infatti tra i principali sponsor della tradizionale Lotteria di Natale: un supporto che rappresenta anche la migliore garanzia per chi decide di partecipare e contribuire all’iniziativa.

Il supporto delle società partner permette di coprire per intero le spese dell’evento: ciò significa che il costo del biglietto, di 2,50 euro, viene interamente destinato al progetto di lotta contro il cancro cui l’iniziativa è dedicata, ovvero il servizio d’assistenza domiciliare gratuita dei pazienti di Rimini e dintorni. Tuttavia, l’impegno solidale sul territorio di SGR non si limita a questo.

L’azienda di Micaela Dionigi è stata infatti tra i più entusiasti e determinanti sostenitori del progetto di Pet Therapy promosso dallo IOR presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infermi di Rimini. I piccoli pazienti costretti ai delicati trattamenti somministrati in Day Hospital hanno infatti potuto giocare con Eddie, border collie di 3 anni, Giotto, barboncino di 6 anni, Frida, barboncina di 5 anni, e Petra, labrador di 4 anni. “Attraverso il contatto con il cucciolo il paziente può rilassarsi e distogliere l’attenzione dalle terapie, affrontando meglio i suoi aspetti più dolorosi – ha spiegato la dott.ssa Samanta Nucci, psiconcologa IOR – inoltre la Pet Therapy aiuta a sviluppare un approccio più partecipativo e collaborativo nei confronti dei trattamenti, che in questo modo risultano più efficaci.

La risposta è stata tale che uno dei nostri pazienti ha addirittura protestato quando l’abbiamo dimesso per tornare a casa: sapendo che i suoi amici a quattro zampe sarebbero presto tornati in reparto non voleva assolutamente mancare. Il cane ha l’incredibile capacità di sviluppare un’immediata empatia con i bimbi, un’empatia che noi esseri umani non siamo in grado di stabilire”.

Come spesso accade, l’impegno di SGR nasce dai trascorsi personali della Presidente Micaela Dionigi, che dopo aver ricevuto lo IOR Award ha ricordato il nonno, fondatore della società, e la zia, cui era molto affezionata, entrambi deceduti proprio a causa di un tumore. “I mesi della malattia sono stati duri – ha spiegato – ma grazie alla disponibilità e all’altruismo dei volontari dello IOR abbiamo sempre trovato la forza di guardare avanti. Non è scontato trovare persone che dedichino il loro tempo gratuitamente agli altri con questo spirito”.


Pet Therapy

Vuoi saperne di più sui cuccioli nelle corsie dell'Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Infermi di Rimini?

PARTNER E MEDIA PARTNERS

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Gemos
Intesa SanPaolo
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Aprofruit
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Orto Mio
mercato cesena
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Cangini Benne