Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

come aiutarci

Donne allo Specchio

Mostra fotografica per raccontare la femminilità contro il cancro


Giocare coi prodotti, scherzare, sorridere, farsi belle, specchiarsi, confidarsi. Sono alcuni dei gesti compiuti dalle partecipanti dei laboratori di bellezza per donne in trattamento oncologico promossi da La forza e il sorriso in tutta Italia e ospitati dall’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) nelle città di Cesena, Rimini e Ravenna. Gesti che la fotografa-designer Claudia Farnedi ha voluto immortalare e regalare al pubblico in un racconto per immagini che andrà in mostra in 10 pannelli 50x50, presso il Centro Commerciale Montefiore di Cesena dal 13 al 19 maggio.

La selezione di scatti, dal titolo Donne allo specchio: la bellezza viene da dentro, si inserisce nel contesto del progetto InDifferenze, che da alcuni anni promuove attività educative ed eventi creativi legati alla lotta contro la discriminazione e la violenza sulle donne.


«Ho voluto ritrarre queste donne in maniera indiretta, attraverso il loro riflesso allo specchio – ha commentato la fotografa, Claudia Farnedi – con l’intento di cogliere il loro sguardo, il modo in cui riescono a guardarsi con occhi diversi dopo aver riconquistato la loro femminilità grazie a piccoli segreti di bellezza. Quello che risalta in questi scatti è la lucentezza. 

Io stessa, che faccio questo lavoro da tanti anni, sono rimasta stupita dall’intensità dei loro occhi. Non guardavano me, non il mio obiettivo, ma se stesse, autentiche, emozionanti, belle».


«È sempre un’emozione per noi vedere i frutti del nostro progetto attraverso i volti e i sorrisi delle donne che vi hanno preso parte – ha dichiarato Anna Segatti, presidente de La forza e il sorriso – Voglio quindi ringraziare Claudia per il suo meraviglioso lavoro e lo IOR, che ospita e promuove i nostri laboratori sul territorio romagnolo. 

È un piacere e un onore essere al centro di progetti creativi di questo livello e speriamo di poter portare i pannelli in esposizione a Milano in occasione dei prossimi eventi che organizzeremo».


«I servizi gratuiti che offriamo al paziente oncologico che si rivolge a noi si pongono come obiettivo quello di garantire una qualità di vita il più alta possibile per chi soffre. Preservare la bellezza laddove il tumore vuole privarcene, soprattutto per una donna, è di fondamentale importanza: significa dimostrare prima di tutto a sé stesse di essere più forti della malattia che ci ha colpiti. Non dimentichiamo poi le implicazioni sociali e relazionali di un servizio come La Forza e il Sorriso: molte pazienti ci raccontano la difficoltà ad incontrare lo sguardo altrui, soprattutto quando in viso compaiono i segni più riconosciuti della lotta che si porta avanti. 

Il cancro ci vuole isolati: vedersi più belle significa al contrario essere più propense a spezzare questa emarginazione e normalizzare il più possibile una situazione che, di normale, purtroppo, non ha nulla. Questa bella mostra ci permetterà di accendere i riflettori su questi temi importanti: sono sicuro che, vista la sensibilità romagnola a riguardo e vista la qualità dei lavori, sarà un successo.»

PARTNER E MEDIA PARTNERS

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Gemos
Intesa SanPaolo
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Aprofruit
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Orto Mio
Otto per Mille Chiesa Valdese
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Cangini Benne