Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

come aiutarci

Sessualità e Tumore

Convegno IOR – LILT aperto a tutti sul tabù di come la malattia impatta nella vita di coppia




L’argomento è spinoso, ma quanto mai sentito: il tumore non colpisce solamente il singolo paziente ma, laddove il malato abbia un partner, spesso aggredisce anche la coppia. D’altronde una diagnosi di cancro porta con sé una serie di problematiche psicologiche che hanno un profondo impatto sui vissuti della persona che la riceve e di chi gli sta accanto: l’intimità, in questo senso, non fa eccezione. Per non parlare dell’impatto fisico della malattia e delle terapie conseguenti, che spesso comprendono operazioni chirurgiche e trattamenti con farmaci che alterano l’immagine esteriore dei pazienti. 

Insicurezza, senso di inadeguatezza, ansia: sono tutte emozioni molto comuni che finiscono per minare la vita di coppia, che rischia di scivolare verso quelle che tecnicamente si definiscono come “relazioni bianche”, in cui la priorità diventa la guarigione, l’intimità diventa un tabù e il compagno mantiene un atteggiamento di attesa allo scopo di non avanzare richieste ulteriori nei confronti della propria compagna già provata dalle vicissitudini del percorso di cura. Come ovviare al problema?


L’Istituto Oncologico Romagnolo, in collaborazione con la LILT Forlì-Cesena e col gruppo “Le Amiche di Arianna”, ha deciso di organizzare su questo tema un incontro libero, aperto a tutta la cittadinanza, dal titolo emblematico “Sessualità e Tumore: i cambiamenti nella sfera sessuale in seguito alla diagnosi di cancro e ai suoi trattamenti”.


Il convegno è in programma lunedì 11 novembre presso la Sala Pieratelli dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, con inizio alle ore 18.30. La sessione prevede l’intervento di varie figure professionali, che si approcceranno al tema sviscerandolo ognuna dal proprio specifico. Oltre al dott. Fabio Falcini e al dott. Fabrizio Miserocchi, in rappresentanza delle due organizzazioni no-profit, la LILT e lo IOR, che hanno voluto fortemente questo evento, è prevista la partecipazione della dott.ssa Annalisa Curcio, Direttore U.O. di Senologia di Forlì, che parlerà di chirurgia senologica, identità corporea e immagine di sé; e la dott.ssa Emanuela Belfiglio, psicologa psicoterapeuta e sessuologa, che si concentrerà sul vivere la relazione di coppia in seguito alla diagnosi di cancro. A fare da moderatrice tra i vari interventi anche la dott.ssa Luisa Del Nibletto, psiconcologa IOR di riferimento per la sede di Forlì.



Vuoi scaricare il volantino dell'evento?


PARTNER E MEDIA PARTNERS

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Gemos
Urbinati
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Graziani Packaging
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Orto Mio
Otto per Mille Chiesa Valdese
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Cangini Benne