Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

come aiutarci

I MENU' DELLA SALUTE A TAVOLA

Impariamo a difenderci dal cancro a tavola

Vuoi conoscere le date delle iniziative?

Visita il sito internet dedicato per rimanere aggiornato sui prossimi appuntamenti.

Una corretta alimentazione può prevenire il cancro: sono oramai diversi gli studi scientifici che lo dimostrano. Secondo analisi recenti, i tumori causati dalle cattive abitudini a tavola superano addirittura il 30% dei casi totali.

Per questa ragione l’Istituto Oncologico Romagnolo, in collaborazione con Conad e con il patrocinio scientifico dell’IRST IRCCS di Meldola, rilancia l’iniziativa “I Menù della Salute a Tavola”.

Dopo il successo della campagna di sensibilizzazione dello scorso anno, due eccellenze del nostro territorio scendono nuovamente in campo a favore della prevenzione oncologica.

L’iniziativa ricalcherà il format dell’edizione passata con alcune sostanziali novità: in primis la presenza della dott.ssa Annamaria Acquaviva, che vanta una riconosciuta esperienza in tema di nutrizione. Grazie alla dietista, l’iniziativa si focalizzerà non solo su una corretta alimentazione per gli adulti, ma la lente di ingrandimento si sposterà anche e soprattutto sui bambini. Accanto alla dott.ssa Acquaviva due professionisti che da tempo collaborano con l’Istituto Oncologico Romagnolo: il dott. Alberto Farolfi, medico oncologo presso l’IRST IRCCS di Meldola, e lo chef consulting Luca Zannoni.

La dott.ssa Annamaria Acquaviva, dietista e nutrizionista

Il dott. Alberto Farolfi, medico oncologo presso l'IRST IRCCS

Luca Zannoni, chef consulting e volontario IOR

Un’ulteriore novità è rappresentata dal tema dell’iniziativa: se per l’edizione 2015 il focus si concentrava sui singoli alimenti che aiutano a prevenire i tumori, quest’anno l’attenzione si sposta sui menù. L’iniziativa, quindi, è volta ad insegnare a costruire un menù sano e bilanciato lungo tutto l’arco della settimana, che preveda il giusto apporto e combinazione di quelle sostanze indispensabili per l’organismo. Gli alimenti che andranno in seguito a comporre “I Menù della Salute a Tavola” sono stati identificati dall’Istituto Oncologico Romagnolo grazie al patrocinio scientifico dell’IRST IRCCS di Meldola: si potranno trovare sugli scaffali dei supermercati Conad della Romagna e delle Marche (province di Pesaro-Urbino e Ancona), segnalati da una bandierina.  

Il progetto prevede inoltre alcuni appuntamenti di approfondimento e confronto aperti alla cittadinanza. Il primo incontro pubblico è previsto per venerdì 7 ottobre alle ore 20.30 presso l’Auditorium Cariromagna di via Flavio Biondo 16, a Forlì.

Il secondo appuntamento è fissato per il 22 ottobre al Nautico Hotel di Riccione, Lungomare della Libertà 19, a partire dalle 16.30; l’ultimo meeting sarà per il 26 ottobre presso i Magazzini del Sale, in viale Nazario Sauro a Cervia, alle ore 20.30. L’ingresso è  gratuito: tuttavia, essendo i posti limitati, è gradita la prenotazione al numero di telefono 0543/35929.

Anche quest’anno alla teoria seguirà la pratica: veri e propri corsi di cucina, che insegneranno ai partecipanti come alimentarsi bene con gusto. Gli appuntamenti saranno tre per ciascuna città, e affronteranno i seguenti argomenti: come costruire un menù sano per gli adulti; come costruire un menù sano per i bambini; e come preparare una buona pizza di qualità.

I corsi di cucina si terranno venerdì 21 ottobre, venerdì 28 ottobre e venerdì 4 novembre presso l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli, in via Giacomo Matteotti 17; venerdì 4 novembre, venerdì 18 novembre e venerdì 25 novembre a Riccione, presso l’azienda MoCa, in via Modena 22; infine martedì 15 novembre, martedì 22 novembre e martedì 29 novembre a Cervia, presso la Scozzoli Srl, in via del Lavoro 30. Tutti gli incontri saranno serali, con orario di inizio fissato per le 20.30.

Una corretta alimentazione difende non solo dal cancro, ma anche da altre malattie come quelle cardiovascolari e il diabete. L’obiettivo di queste conferenze sarà quello di far conoscere alla cittadinanza come realizzare uno stile di vita protettivo

 Prof. Dino Amadori, Presidente IOR            

Il progetto rappresenta un ulteriore passo avanti, rispetto all’iniziativa promossa lo scorso anno, per invitare i clienti ad abbinare in maniera piacevole e salutare quei cibi che non dovrebbero mancare nella dieta di ogni giorno

Luca Panzavolta, Amministratore Delegato CIA-Conad

PARTNER E MEDIA PARTNERS

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Gemos
Intesa SanPaolo
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Aprofruit
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Orto Mio
Otto per Mille Chiesa Valdese
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Cangini Benne