Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più


Nove Colli

La Granfondo più antica del mondo a favore della lotta contro il cancro

La Granfondo Nove Colli dimostra di essere molto più di una semplice competizione ciclistica amatoriale, di una grande festa di sport e divertimento, di un'occasione unica per la Romagna di mostrare le proprie bellezze ogni anno ai 12.000 partecipanti e ai loro accompagnatori. L'ASD Fausto Coppi, comitato organizzatore dell'evento, è da sempre impegnato in iniziative solidali, come confermano i due euro per ogni iscrizione che verranno destinati alle popolazioni terremotate del Centro Italia, oppure la collaborazione che dura ormai da anni con la Fondazione La Nuova Famiglia con sede proprio a Cesenatico.

Ma la generosità tipica romagnola non si limiterà a questo: si rinnova infatti anche quest'anno la partnership tra la Regina delle Granfondo e l'Istituto Oncologico Romagnolo, organizzazione non-profit che dal 1979 è in prima linea nella lotta contro il cancro nella nostra bellissima terra. Dopo i tre pettorali di griglia rossa, i più prestigiosi della competizione di Cesenatico, donati allo IOR nel 2016, per l'edizione numero 47 in programma domenica 21 maggio l'ASD Fausto Coppi ha deciso di raddoppiare, anzi di più: saranno ben sette i pettorali più importanti messi a disposizione.

L'Istituto Oncologico Romagnolo, a partire da febbraio, li metterà all'asta sulla piattaforma Charity Stars, a cui tutti potranno partecipare. Le date sono le seguenti:

  • Pettorale 1 e 2: da mercoledì 8 febbraio a lunedì 13 febbraio
  • Pettorale 3 e 4: da mercoledì 15 febbraio a lunedì 20 febbraio
  • Pettorale 5 e 6: da mercoledì 22 febbraio a lunedì 27 febbraio

Ancora da definire la data in cui verrà messo all'asta l'ultimo pettorale di griglia rossa.

Sarà una grande occasione, per chiunque non sia riuscito a iscriversi alla manifestazione, per prendere parte alla Regina delle Granfondo dalla porta principale, o per chi vuole, di provare l'emozione di salire di ranking e partire davanti agli altri 12.000 cicloamatori. Ma sarà, più di ogni altra cosa, la possibilità per tutti di vincere la sfida più importante: quella della solidarietà.

Il ricavato andrà infatti interamente utilizzato per l'acquisto di un'automobile da destinare al trasporto gratuito dei pazienti oncologici che non hanno amici o famigliari che possano accompagnarli ai luoghi di cura.

Nessuno deve affrontare il cancro da solo: la Granfondo Nove Colli, e i Volontari IOR, anche quest'anno saranno uniti in questa importante battaglia.


Domerio Moschini

Il ricavato dei sette pettorali di griglia rossa per la 47° edizione della Granfondo Nove Colli verrà interamente utilizzato per l'acquisto di un'automobile da destinare al servizio d'accompagnamento gratuito dei pazienti della zona di Cervia e Cesenatico che non hanno nessuno che possa trasportarli da casa ai luoghi di cura: un servizio portato avanti dagli insostituibili volontari dello IOR. Volontari come Domerio, che macina 5000 km l'anno all'interno dell'ammiraglia dell'Istituto Oncologico Romagnolo per accompagnare i pazienti in ospedale. Vuoi conoscere la sua storia?


Partners e Media Partners

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Unicredit
Intesa SanPaolo
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Aprofruit
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Fondazione Johnson & Johnson
mercato cesena
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Linea Steril