Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

come aiutarci

Charity Dinner Riccione

Cena Solidale a sostegno di "A Testa Alta"


Continuano i grandi eventi di solidarietà dell’Istituto Oncologico Romagnolo: dopo un 2020 di stacco dalle serate conviviali natalizie a causa dell’emergenza sanitaria i volontari dello IOR tornano convintamente in presenza in ossequio al motto “vicino a chi soffre, insieme a chi cura”.


Dopo le serate di Forlì e Ravenna, che insieme hanno portato ad un contributo di circa 22.000 euro alla causa della lotta contro il cancro, venerdì 26 novembre sarà il turno di Riccione: l’appuntamento è per le ore 20 al Grand Hotel Des Bains, in via Gramsci 56, per un Charity Dinner il cui ricavato sarà devoluto interamente a sostegno del crowdfunding “A Testa Alta”, la campagna attraverso cui lo IOR si impegna a donare tre caschi Paxman Scalp Cooler, il macchinario che salva i capelli a circa il 70% delle donne che lo utilizzano per l’IRST di Meldola, il suo distaccamento di Cesena e l’Oncologia dell’Ospedale “Infermi” di Rimini.

La questione della perdita dei capelli in seguito alle terapie chemioterapiche va ben al di là della mera questione estetica, come spiegato da Elena Urbinati, Coordinatrice Infermieristica dei Day Hospital Oncologici di Rimini e Novafeltria in un’intervista video comparsa proprio oggi sui canali social della no-profit. 


«Prima della possibilità di offrire il Paxman Scalp Cooler avevamo un paziente rassegnato all’equazione “tumore uguale chemioterapia uguale alopecia”, che subiva i trattamenti. Da quando abbiamo implementato questa possibilità, nel 2017, ho notato come le persone diventino più motivate, protagoniste attive del loro percorso di cura. D’altronde parliamo spesso di donne giovani, che hanno un ruolo sociale e che sovente preferiscono mantenere il più possibile riservata la propria situazione ai genitori magari anziani, o ai figli piccoli, per evitare di pesare e dare loro ulteriori preoccupazioni. Per noi operatori è molto appagante, professionalmente parlando, poter disporre di queste apparecchiature che si prendono cura della qualità di vita di chi affronta una neoplasia: possiamo anche continuare a ripetere ai pazienti che, nei limiti del possibile, non devono cambiare il loro stile di vita a causa della malattia, tuttavia negli anni ho capito come questa cosa sia possibile solo se la persona si sente come prima della diagnosi. Il fatto di preservare i capelli ci dà una grossa mano in questo senso».


Il dott. Davide Tassinari, Responsabile dell’Oncologia, Terapie Antalgiche e Cure Palliative, ha spiegato il motivo per cui l’Ospedale Infermi ha deciso di partecipare alla campagna “A Testa Alta”: «L’iniziativa dello IOR risponde ad un grande bisogno delle pazienti: il problema della perdita dei capelli rimane un grosso limite. Ci sono persone che richiedono di evitare i trattamenti più efficaci per non vivere questo momento, altre che vengono da fuori a curarsi da noi e accettano le terapie che avevano rifiutato presso la struttura di riferimento del proprio territorio esattamente perché mettiamo a disposizione questa possibilità. 

L’Oncologia di Rimini, in questo, è sempre stata molto attenta a questi bisogni, avendo installato i caschi refrigeranti già nel 2017: ma a fronte della richiesta sempre crescente la nostra struttura comincia a sentire il peso di non poter offrire questa opportunità a tutti coloro che la richiedono in tempi utili. Per questo motivo apprezzo molto l’impegno dello IOR a sostegno di questa nostra esigenza: spero che tutta la cittadinanza partecipi numerosa agli eventi e alla campagna perché queste sono le cose che garantiscono qualità ai nostri servizi e fanno la differenza per far sentire il malato maggiormente preso in carico nei suoi bisogni».


Per partecipare al Charity Dinner dello IOR di Riccione, che sarà svolto in ottemperanza a tutte le normative vigenti in materia di contenimento della pandemia e di Green Pass, occorre prenotare chiamando in sede allo 0541.606060. Il costo a persona è di 50 euro.



A Testa Alta

Vuoi partecipare alla campagna di crowdfunding a sostegno delle pazienti del territorio della Romagna?


PARTNER E MEDIA PARTNERS

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Gemos
Urbinati
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Graziani Packaging
Vicini shoes
La BCC
Orto Mio
Otto per Mille Chiesa Valdese
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Cangini Benne