Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

come aiutarci

PRIME Center

Centro di Prevenzione, Riabilitazione, Integrazione in Medicina



Cos'è il PRIME Center?


Il PRIME CENTER è un centro multifunzionale dedicato alla prevenzione e alla medicina integrativa, detta anche medicina funzionale perché si occupa dei vari aspetti della vita umana e non solo dell’aspetto fisico. Il Centro ha come obiettivo quello di offrire a coloro che fanno terapie oncologiche, un supporto per tollerarle meglio e alle persone sane la possibilità di imparare a comportarsi in modo che la malattia venga prevenuta.

 

Perché PRIME?


  1. perché è sicuramente il primo centro d’eccellenza in Romagna in questo campo e non solo: è in grado di dare risposte a tanti bisogni, a target diversi, proponendo percorsi multidisciplinari

  2. perché nel nome sono racchiuse tutte le aree d’intervento: Prevenzione, Riabilitazione e Integrazione in Medicina

  3. perché la persona viene per prima, è al centro di ogni scelta


Dove si trova?



Il PRIME CENTER nasce dalla riqualificazione, ristrutturazione e ampliamento dell’edificio posto a Cesena (FC) in via San Cristoforo n. 4200, già adibito a scuola elementare e ora in disuso. A seguito di un Bando Pubblico, lo stabile viene affidato dal Comune di Cesena in Comodato d'uso gratuito per 30 anni all'Associazione Volontari e Amici dell’Istituto Oncologico Romagnolo ODV e all’Istituto Oncologico Romagnolo Coop. Sociale. Sarà un luogo dove saranno organizzati progetti educativi per i giovani, ma anche servizi per le persone di ogni età, volti a riscoprire il “ben-essere” globale dell’individuo, oltre che percorsi di welfare per quelle realtà che hanno a cuore i propri collaboratori.

L’Istituto Oncologico Romagnolo sta dando vita ad un sogno, ad un’idea, ora diventati una realtà. Il PRIME CENTER è una nuova strada da percorre per portare nel territorio una cultura nuova, quella della prevenzione primaria dell’educazione sanitaria e dell’attenzione alla sfera olistica.

 

 

Gli spazi interni



Il PRIME CENTER nasce come una struttura ampia e modulabile, in grado di garantire spazi funzionali per le diverse attività che verranno proposte al suo interno e, al contempo, contenere  la presenza di più gruppi.

Al suo interno troviamo spazi polivalenti, come aule didattiche e il grande open-space centrale ma anche spazi funzionali come una cucina didattica, una sala dedicata alla musicoterapia e una palestra. 

Ambienti belli, pratici e accoglienti renderanno il PRIME CENTER una struttura in cui sentirsi da subito come a casa. Perché la bellezza dei luoghi è importante per trovare un’armonia interna, per sentirsi bene.

 

Gli spazi esterni



Il progetto di recupero dell’esterno dell’edificio prevede lo smaltimento dell’amianto di copertura dell’edificio, che fu realizzato negli anni ’60 e il suo rifacimento che migliorerà l’isolamento termico delle gronde e dei pluviali. Inoltre, l’esterno sarà rivestito con un termo cappotto, al fine di migliorare le caratteristiche dell’isolamento e le prestazioni di contenimento energetico.

Per garantire l’accesso a portatori di handicap sarà necessario installare un ascensore, che permetterà di superare agevolmente il dislivello del piano rialzato.

In un’area di pertinenza di quasi 2.500 metri quadrati si è scelto di potenziare ulteriormente la struttura, mediante la realizzazione di una palestra per attività fisiche complementari. La porzione di ampliamento dell’edificio principale avrà una copertura in legno con un’ampia vetrata sul lato sud, protetta da un pergolato di 46 metri quadrati, che permetterà, durante i periodi primaverili ed estivi, di dilatare lo spazio interno anche sul giardino.

 

A chi si rivolge?


Pazienti oncologici e famigliari

Troveranno percorsi di medicina integrativa (musicoterapia, mindfulness, yoga, reiki, pilates, meditazione, respirazione, danza terapia); potranno fare parte di studi di ricerca; partecipare a corsi, work shop e seminari su alimentazione, movimento e altre tematiche di prevenzione; potranno usufruire di un supporto psicologico e diete personalizzate


Alunni, studenti e docenti

Avranno a disposizione un luogo dedicato alla condivisione e all’esperienza all’interno dei percorsi di prevenzione che affrontano durante l’anno scolastico. Inoltre, potranno beneficiare di percorsi didattici laboratoriali e tematici


Aziende

Potranno trovare offerte di welfare aziendale e team building aperti a tutti i propri dipendenti. Inoltre, potranno usufruire di spazi per seminari, convention ed eventi

 

Cittadini

Troveranno spazi e progetti multidisciplinari per imparare a prevenire la malattia. Diverse le tematiche offerte: alimentazione, corretta esposizione ai raggi solari, movimento, corsi di disassuefazione al fumo


Operatori sanitari

Avranno uno spazio per attivare percorsi di approfondimento metodologici e tematici


Alimentazione



In Italia ogni giorno vengono scoperti 1.000 nuovi casi di cancro e, per il 90% di essi, ne sono responsabili l’ambiente e le abitudini di vita del paziente. Ricerche specifiche, inoltre, hanno dimostrato che i tumori causati da un'errata alimentazione rappresentano circa il 35% dei casi totali. Il dato è sconcertante: nel nostro paese quasi 350 nuovi casi di cancro, ogni giorno, sono causati da errate abitudini alimentari. Le scelte personali, quindi dipendenti dalla volontà del singolo individuo e motivate dal “sapere”, possono giocare un ruolo determinante per la salute di ognuno di noi, sia riducendo la possibilità di ammalarsi che di riammalarsi: il cibo che scegliamo e come questo viene trattato può davvero incidere sulla nostra salute.

Il PRIME CENTER diventa così un punto di riferimento a cui tutti i cittadini possono accedere per corsi, work-shop, seminari avendo al suo interno una cucina didattica in cui imparare non solo quali cibi preferire ma anche come prepararli. Un gruppo di esperti fornirà diete personalizzate e promuoverà un’educazione alimentare sia per pazienti, in fase attiva o lungo sopravviventi, che per tutti i cittadini che vogliono prendersi cura delle proprie scelte alimentari.

 

Medicina Integrativa e Ricerca



La medicina integrativa, chiamata anche medicina funzionale tiene conto dell’individuo nella sua totalità. Queste terapie mirano a sostenere e migliorare la qualità di vita della persona e ad aumentarne il benessere.

È importante ricordare che non intendono curare il cancro, in contrapposizione alle terapie dette alternative, la cui efficacia non è ancora stata dimostrata e non sono state oggetto di studi scientifici. Sono invece utilizzate per il controllo dei sintomi quali dolore e spossatezza e sono complementari ai trattamenti medici convenzionali. I dati scientifici a favore sono eclatanti, la medicina integrativa trattata rigorosamente, è una strada da percorrere che porterà nel territorio una cultura nuova.

Il PRIME CENTER vuole essere un punto di riferimento  per i pazienti, uno spazio in cui sviluppare tutte le diverse aree della medicina integrativa grazie ad ambienti modulabili e funzionali. Sarà possibile praticare musicoterapia, mindfulness, yoga, reiki, pilates, meditazione, respirazione, danza terapia secondo un calendario condiviso.

Inoltre, proprio al PRIME CENTER verranno attivati progetti di ricerca scientifica che corroborino i dati già esistenti  sui benefici della medicina integrativa.


Attività fisica e riabilitativa



Non sempre si coglie l’importanza del movimento per rimanere in salute, eppure fra le parole d’ordine per prevenire il cancro una è davvero molto semplice: muoversi. L’assenza di un’adeguata “dose di movimento” ci mette infatti a rischio di numerose patologie come malattie cardiovascolari, obesità o diabete, ma anche cancro.  Svolgere attività fisica con regolarità è uno strumento davvero indispensabile per ridurre la probabilità di ammalarsi di alcune forme di tumore: colon, endometrio, seno e prostata. Inoltre, il movimento è molto importante anche per i pazienti oncologici che possono trarre beneficio  sia a livello fisico che a livello psicologico. Ampio spazio sarà dato all’attività di riabilitazione intesa come percorsi mirati per trattamenti post chirurgici e post farmacologici.

Grazie ad un ampliamento del corpo centrale il PRIME CENTER è dotato di una moderna palestra. Questo permetterà di svolgere molte attività legate alla riabilitazione, alla medicina integrativa ma anche alle attività motorie per tutti i cittadini o pensate per precisa patologia. Il movimento è alla base di stili di vita sani. Move your life, progetto dedicato proprio al movimento (corsa/camminata) prenderà nuova vita all’interno del PRIME CENTER.


Educational



Lo IOR crede che investire sul benessere dei giovani significhi plasmare adulti protagonisti e responsabili della propria salute e delle proprie scelte, persone consapevoli dell’importanza di stili di vita sani e di comportamenti di rifiuto verso le forme di dipendenza.

Per questo da molti anni propone progetti legati alla prevenzione e a corretti stili di vita in tutte le scuole di ogni ordine e grado della Romagna.  Tanti progetti, diversi target (dai bambini della scuola d’infanzia, ai ragazzi della scuola secondaria di II grado) ma un unico obiettivo: diffondere corretti stili di vita per un futuro libero da dipendenze e comportamenti a rischio. I progetti di prevenzione oncologica realizzati dallo IOR e dell’AUSL in Romagna nell’anno scolastico 2018/2019 sono stati scelti da 75 scuole e hanno coinvolto circa 14.000 alunni e 650 insegnanti.

Il PRIME CENTER vuole diventare centro progettuale del team di prevenzione formato da biologhe e psicologhe che ad oggi si occupa della prevenzione nelle scuole della Romagna ma anche uno spazio operativo, un luogo fisico, dedicato a bambini e ragazzi.
Qui infatti sarà possibile sviluppare i progetti regionali che coinvolgono direttamente le scuole ma anche progetti di prevenzione ad hoc . Al PRIME CENTER verranno dunque attivati percorsi di prevenzione sull’alimentazione, movimento, sensibilizzazione ai corretti stili di vita dedicati a bambini e adolescenti. Spazi dedicati, professionisti del settore permetteranno di trattare le tematiche in modo innovativo e vicino alla sensibilità dei più giovani per trovare canali sempre più efficaci e in grado di portare a benefici duraturi.


PARTNER E MEDIA PARTNERS

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Gemos
Urbinati
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Graziani Packaging
Vicini shoes
La BCC
Orto Mio
Otto per Mille Chiesa Valdese
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Cangini Benne