Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più


REPORT ANNUALE

Il bilancio sociale IOR viene redatto ogni anno anche sotto forma di report, per illustrare al meglio l'impegno dell'Istituto Oncologico Romagnolo nella lotta contro il tumore. Essere vicino a chi soffre e insieme a chi cura è un impegno che viene portato avanti ogni giorno, grazie soprattutto alla generosità dei nostri Volontari: ma a volte non è facile capire dall'esterno quali sono nello specifico le attività su cui ci concentriamo. 

Il report annuale è un modo per rendicontare e far conoscere cosa significa, per noi, essere vicino a chi soffre e insieme a chi cura: non un semplice motto ma un vero e proprio impegno, che si traduce in pratica ogni giorno.

Anno 2015

Oggi la Romagna ha smesso di essere il luogo dove si muore di più per cancro in Europa ed è invece il luogo in cui si sopravvive maggiormente. Questo risultato l'avete creato voi, con la vostra solidarietà, il vostro impegno, la vostra passione

Dino Amadori, Presidente IOR

Report  annuale 2015

Il 2015 è stato un anno ricco di investimenti. Con questo documento vogliamo rendicontare il lavoro svolto nel 2015, consentendovi così di valutare il nostro operato.

La vita dell'Istituto e il lavoro delle persone che ne sono state protagoniste possono essere riassunti in una parola: vicinanza. Vicinanza ai pazienti e ai loro famigliari; vicinanza a medici e ricercatori; vicinanza ai giovani nel promuovere la prevenzione e stili di vita corretti.


Anno 2014

Il nostro obiettivo per i prossimi decenni sarà quello di dare la possibilità a 3 persone su 4 che verranno toccate dal cancro, di sconfiggerlo.

Dino Amadori, Presidente IOR

Report  annuale 2014

L'unificazione delle 4 AUSL romagnole ha coronato l'idea teorizzata già nel 1979 dagli oncologi del territorio: unire tutti i "campanili romagnoli", creando una struttura organizzativa che valorizzasse i territori, i saperi e le specializzazioni presenti.

La lotta contro il cancro non riguarda singoli comuni: riguarda tutti noi. Per questo dev'essere un impegno che ci vede compatti e focalizzati verso un unico obiettivo.

Insieme l'impossibile diventa possibile.


Partners e Media Partners

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Unicredit
Intesa SanPaolo
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Aprofruit
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Fondazione Johnson & Johnson
mercato cesena
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Linea Steril