Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più


RICONOSCIMENTI

Oscar di Bilancio, 2001

L’Oscar di Bilancio e della Comunicazione nasce alla metà degli anni Cinquanta con l’intento di stimolare le aziende ad una migliore presentazione, redazione e diffusione della relazione annuale di Bilancio. Come per le aziende, anche per le organizzazioni non-profit il bilancio deve essere uno strumento chiaro e trasparente per far conoscere il proprio operato, i servizi attivati e gli obiettivi programmati all'intero contesto territoriale con il quale interagiscono ogni giorno.

Nel 2001 l’Istituto Oncologico Romagnolo è stato insignito di questo riconoscimento nella categoria “Ricerca”. L’iniziativa è stata organizzata dalla Ferpi (Federazioni Redazioni Pubbliche Italiana) in collaborazione con: Fivol (Fondazione Italiana per il Volontariato), Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, Il Sole 24 Ore, Sodalitas (Associazione per lo Sviluppo dell'Imprenditoria nel Sociale), Vita (Settimanale del Non Profit). Ecco quello che dicono di noi: “Dal 1979 l'Istituto Oncologico Romagnolo sostiene progetti di ricerca scientifica e offre servizi di assistenza a pazienti oncologici. La documentazione presentata testimonia lo sforzo di dare un'informazione economica completa e di utilizzare il bilancio come strumento di comunicazione per la raccolta fondi: i donatori vengono, infatti, resi partecipi della destinazione dei fondi stessi, dei risultati raggiunti, dell'articolazione dei programmi di ricerca e delle strategie di sviluppo con una visione prospettica. La comunicazione molto curata e capillare in rapporto all'ambito territoriale d’attività, testimonia l'impegno dell'Istituto a coinvolgere comunità in campagne di prevenzione e a diffondere informazioni sui diversi progetti di ricerca.” 

Medaglia d'oro al merito della Sanità Pubblica, 1992

Il 27 marzo 1992 l’Istituto Oncologico Romagnolo è stato insignito, dal Presidente della Repubblica, della Medaglia d’oro al merito della Sanità Pubblica.

Il conferimento dell'onorificenza sanitaria ha luogo con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della Salute, sentito il parere della Commissione Centrale Permanente, competente ad esaminare le motivazioni di merito che costituiscono il presupposto del conferimento stesso previa istruttoria svolta, di norma, dalle competenti prefetture.

Dal 1800 al 2016 sono stati 1.031 le persone ed istituzioni decorate con questa onorificenza.



Partners e Media Partners

Conad
Valfrutta
Assicoop
SGR Solidale
Unicredit
Intesa SanPaolo
Banca Malatestiana
Romagna Acque
Orogel
Aprofruit
Vicini shoes
Campomaggi e Lucchi
Fondazione Johnson & Johnson
mercato cesena
Rosetti Marino
Siropack
FONDAZIONE BRUNO MARIA ZAINI
Linea Steril